LA GUERRA DI KLAMM

immagini: 

Mercoledi 18 Giovedì 19, venerdì 20 novembre ( ore 21 ) e sabato 21 novembre (ore 10.30)
“Compagnia Gank“
La guerra di Klamm
di Kai Hensel
regia di Filippo Dini
con Antonio Zavatteri

 

Un attore, una cattedra, una sedia. L`insegnante Klamm, troppo vecchio per ricominciare da capo, troppo giovane per la pensione anticipata, si trova di fronte a una classe (il pubblico) che gli ha dichiarato una guerra di mutismo. L’accusa è di aver provocato il suicidio di uno studente con un voto negativo che ha portato alla bocciatura del ragazzo. Ma Klamm non accetta di essere messo sotto processo. Si difende con un astio che mal cela la sua crisi esistenziale, destinata a evidenziarsi nel corso di un monologo sempre più carico di tensione drammatica. La guerra di Klamm è un testo sulla scuola, sugli adulti mal equipaggiati nel rapporto con gli adolescenti, ma anche soprattutto un raffinato studio sui rapporti di forza, sulla violenza del silenzio contro quella della parola. Un dramma, attraversato da momenti di forte comicità, firmato da Kai Hensel, scrittore nato ad Amburgo nel 1965. Dopo lunghi viaggi in Europa, Asia e Africa, Hensel è regista al teatro di Lubecca, prima di dedicarsi esclusivamente alla scrittura. Autore di pièces teatrali, drammi radiofonici, sceneggiature, sceneggiati, è autore tra l’altro del monologo Quale droga fa per me. La guerra di Klamm (Klamms Krieg) è attualmente fra i quattro testi di drammaturgia contemporanea più spesso messi in scena in Germania.

Ingresso intero: 12,00 euro - Ingresso ridotto: 10,00 euro
Sabato - ore 10.30 ingresso : 7,00 euro