Benvenuti sul sito del Sipario Strappato.

VENERDI' 30 E SABATO 31 OTTOBRE INAUGURAZIONE DELLA STAGIONE 0910

immagini: 

Venerdì 30 e sabato 31 ottobre (ore 21), si apre un nuovo capitolo del Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano.
E' di scena “Azoralz” di Lazzaro Calcagno, con la Compagnia dei Giovani formatasi alla scuola del Sipario Strappato. Una confessione corale, la tragicommedia dell’essere attore, attraverso il filtro del paradosso e dell’ironia, per la regia di Raffaele Casagrande. A seguire un prezioso e simpatico corso di "Antiche salse liguri al mortaio" tenuto  da Giancarlo Marabotti.

SONO APERTE LE ISCRIZIONE AI CORSI DI RECITAZIONE PER TUTTE LE ETA'

Da novembre riprendono i corsi di recitazione del Sipario Strappato, occasioni per conoscersi ed entrare in relazione con gli altri, attraverso il teatro.

 

Adulti (1° anno/ 2° anno)

Durata: 7 mesi (da novembre a maggio)
Frequenza: 2 ore alla settimana (martedì)

Iscrizione annuale : 40 euro
Retta mensile : 40 euro
Pagando in un unica soluzione 250 euro (anzichè 320)

 

Sabato 12 settembre ore 21.30 a Vernazza è di scena Il silenzio nel deserto

immagini: 

Sabato 12 settembre alle 21.30 presso la chiesa dei frati a Vernazza andrà in scena Il silenzio nel deserto,  un testo di Maria Grazia Tirasso, con Raffaele Casagrande, Andrea Carretti, Giuliana Manganelli e Francesco Nardi, regia Fabrizio Giacomazzi: ambientato a Calcutta nei giorni della beatificazione di Maria Teresa di Calcutta.

video da sito esterno: 

Sabato 27 giugno a Portofino La notte in cui Oscar tornò a casa

immagini: 

Sabato 27 giugno (ore 21)

Teatro La Perla del Tiguglio (Portofino)

La notte in cui Oscar tornò a casa
di Matteo Monforte e Lazzaro Calcagno
con Raffaele Casagrande, Luigi Marangoni, Vincenzo Paci, Federica Ruggero.
Regia: Lazzaro Calcagno
Scene: Enrico Musenich

Al termine delle serate rinfresco in terrazza offerto dagli sponsor.

intero € 12,00 ridotto € 10,00 

2-3-4 giugno VITA DI UN PERDIGIORNO

immagini: 

martedì 2 mercoledì 3 giovedì 4 (ore 21 )

Vita di un perdigiorno

di Joseph von Eichendorff

regia di Jan Burdinsk
con Raffaele Casagrande
al violino Bogdan Lewandowski

Come in una fiaba popolare questa novella di Eichendorff è ricca di episodi e di avventure.  


Condividi contenuti